Progetti in Zambiachi, come, cosa, dove

 
  • 1

Progetti in Zambia

L’Associazione GLI OCCHI DELLA SPERANZA nasce nell’estate del 2002, grazie all’amore per il continente africano di un gruppo di amici. Tre anni dopo ha ottenuto il riconoscimento ONLUS. In questa manciata di anni abbiamo operato nello Zambia del Nord, nelle Missioni Battistine di St. Francis a Solwezi, e St. Joseph a Kalulushi ottenendo, grazie al contributo di moltissimi amici, importanti risultati, cercando di portare un po’ di dignità nella vita di persone che soffrono e non certo per colpa loro.
 
Dalla sua fondazione ad oggi, oltre ad ottenere il riconoscimento ONLUS nel 2005, sono stati molti i progetti realizzati.
L'associazione si divide principalmente tra quattro piccole città dello Zambia del Nord, in ognuna delle quali vi è una struttura o una missione cui destiniamo dei contributi:
 
  • Nella città di SOLWEZI vi è la “St. Francis mission”, dove oltre agli aiuti per il locale ospedale, seguito dalle Suore Battistine, ci occupiamo del sostentamento annuale di una comunità di lebbrosi che vengono assistititi dalle suore. Grazie a numerose donazioni ed altri importanti contributi, abbiamo costruito alcune abitazioni, che serviranno per ospitare il personale infermieristico che opera nell'ospedale; oltre ad importanti lavori idrici, poiché la missione si trova vicino ad un grande corso d'acqua, e circa tre anni fa grazie ad un ingegnere torinese abbiamo terminato la costruzione di un impianto idrico che riesce adesso a portare l'acqua anche ai lebbrosi che prima ne erano sprovvisti.
  • In un'altra piccola città, KALULUSHI, c'è invece la “St. Joseph mission”, dove attualmente risiede l'unica suora italiana rimasta in Zambia, Suor Carmela che è anche il nostro punto di riferimento e che da sola si occupa della scuola per sordi a cui diamo un sostentamento annuo. La scuola ospita circa 300 ragazzi dai 6 ai 18 anni e Suor Carmela si occupa del loro mantenimento, riuscendo a preparare da sola almeno 3 pasti giornalieri.
    Abbiamo poi installato varie apparecchiature mediche, un laboratorio ottico, per il quale è stato istruito un infermiere, ed un laboratorio odontotecnico nel quale lavora stabilmente una dentista di Lusaka. Anche qui ci siamo poi occupati della costruzione di alcune abitazioni, sia per il personale che opera nell’ospedale, sia per alcune famiglie particolarmente disagiate che risiedono nei villaggi vicini alla missione.
  • Nella città di KITWE, da qualche anno ci occupiamo del sostentamento dell'orfanotrofio “St. Martin”, che fino a qualche mese fa era amministrato da un'altra suora italiana, Suor Livia. L'orfanotrofio ospita all'incirca una trentina di bambini, tutti molto piccoli e la nostra Associazione già da qualche anno si occupa di loro anche grazie ai sostegni a distanza.
  • L’altro grande progetto che ci vede impegnati ormai da qualche anno, è anche il più importante. Circa tre anni fa grazie ad una grossa donazione ed alla collaborazione con un’altra Associazione “Calabria Pro Zambia”, siamo riusciti ad acquistare un terreno nella città di CHINGOLA ed abbiamo finanziato la realizzazione di una “Farm”, una grande azienda agricola che sta già dando ottimi risultati.
    Oltre alle varie coltivazioni (cavolo, pomodori, banane, . . .) sono state costruite delle strutture adibite all’allevamento di polli e maiali, e sono stati poi realizzati due laghetti destinati all’allevamento di pesci. Attualmente, alcune famiglie locali in cambio di vitto e alloggio si occupano delle coltivazioni e dell’allevamento degli animali, sotto la supervisione periodica delle Suore di Chingola.
 
Downloadhttp://bigtheme.net/joomla Joomla Templates